Viaggi low cost o style and luxury,                 mostre-arte, ecologia, libri, salute: terme..., figli: favole, viaggi con i figli o nipoti...

ed ora anche un romanzo-giallo a puntate vedi "IL MISTERO DELLA STANZA..."    

                      www.donnemammenonnedonne.it

 

                                                                               

Home
Pericolo smog
calvizie quale cura
dopo gli antibiotici
novità farmacologiche
Ospedali-case cura
Omeopatia
Sordità
Malattie tropicali
Fibrillazione atriale
Ictus
diabete
anziani e depressione
problemi di coppia
aspirina "tuttofare"
influenza aviaria
LENTI A CONTATTO

piu' sotto: la dieta come prevenzione
 
-GUARIRE ANCHE GRAZIE ALL'AFFETTO E ALL'AMORE!

La nuovissima disciplina  chiamata neurobiologia interpersonale è riuscita a dimostrare che non solo cuore e cervello si parlano, ma è il primo a dettare le leggi sul secondo.

Che l'amore facesse un sacco di bene lo avevano capito anche gli antichi, ma oggi, una ricerca dell'Università della California ha dimostrato che anche i moscerini, se non hanno fatto l'amore si attaccano più facilmente "alla bottiglia", ovvero vanno alla ricerca della frutta più alcoolica! Perché lì si nasconde un enzima che da un tipo di appagamento simile a quello dell'atto sessuale.

-Quanto detto sopra è la prova più "inebriante" del legame tra sesso e cervello.

-Già Dante diceva: "quella dolcezza al  core..."

-Diane Ackerman ha riportato i suoi esperimenti sul New York Times che non sono basati solo sullo studio di pazienti, ma anche di una propria esperienza personale vissuta direttamente.

-Il marito della Ackerman aveva subito il blocco dell'emisfero cerebrale destro a causa di un ictus.

-La guarigione è imputabile ai nuovi modi  di comunicare attraverso gesti, emozioni facciali, giochi, empatia e, come dice la sperimentatrice: "una tonnellata di affetto".

-A poco a poco il cervello del marito ha ripreso a funzionare rispondendo alle sollecitazioni.

-Secondo Dan Siegel dell'Università di Pasadena, il cervello non smette mai di modificarsi per tutta la vita e questo accade soprattutto quando forgiamo nuove amicizie e scegliamo i nostri amori. Siamo sempre alla ricerca di quell'unicità che era il rapporto amoroso del bambino con la madre.

-Non dimentichiamo che gli esperimenti alla Stony Book University hanno dimostrato che il cervello ha comportamenti simili sia di fronte all'amata/o che per chi assume cocaina.

-Da questi esperimenti la certezza che l'amore/affetto profondo possono avere grande influenza anche sulla guarigione fisica.

 

Attenzione: lo psichiatra A.Miller, della University School of Medicine di Atlanta sostiene che quando casa e uffici sono troppo puliti il sistema immunitario di chi vi soggiorna si INDEBOLISCE, diviene ipersensibile a polvere e sporco!! Compaiono allergie e infiammazioni che rallentano la produzione di serotonina nel cervello e quindi favoriscono la DEPRESSIONE!

Questo non ha nulla a che vedere con le buone pratiche igieniche come i ricambi regolari dei filtri delle arie condizionate e dei riscaldamenti (soprattutto nei locali superaffollati come uffici e supermercati, aeroporti...), pulizia caloriferi (nelle case), in quanto trasmettono anche pericolosi batteri e sostanze inquinanti

www.curetougether.com : per molte malattie le ultime terapie e la possibilità di contattare altri pazienti

 

L'Istituto Auxologico di Piancavallo è l'unico in Italia a ricoverare, con convenzione mutualistica, pazienti OBESI.

 

Finalmente, dopo 2.400 anni, si stanno istituendo dei corsi per informare i medici sulle possibilità di terapia attraverso il cibo. Proprio come aveva detto Ippocrate: "Che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo"

 

Combattere i tumori: frutta fresca, secca, verdura (cavoli e simili in particolare), cereali integrali, legumi, pesce, erbe: prezzemolo, aglio, salvia, rosmarino...,noci...

 

Per digerire facilmente: frutta (banane, mirtilli,agrumi, more, uva, pere), verdura (carote, sedano, lattughino, cipolle), cereali integrali, erbe (menta, aneto, finocchio rafano, zenzero...), yogurt, molluschi, pollame.

 

Articolazioni efficienti: Frutta (ribes nero, ciliege, fragole, lamponi, prugne, melagrane), verdura (carciofi, porri, sedano, olive, rapanelli), cereali integrali, noci, nocciole, erbe (cerfoglio, prezzemolo, aglio,ginepro), sardine, sgombri e cozze.

 

Buona circolazione: frutta (ananas, mele, ciliege, prugne), verdura (carciofi, broccoli, cicoria, rape), cereali integrali.. No a: grassi, zucchero, sale, alcool in eccesso.

 

Contro lo stress: frutta (albicocche, banane, datteri, arance, mele, pere), verdura (asparagi, avocado, melanzane, cavoli, carote), cereali integrali, semi di girasole e zucca, legumi, erbe(aglio, prezzemolo, melissa, verbena, basilico, liquirizia), gamberi, sardine,lievito di birra,cioccolato fondente.

 

Per la respirazione sono raccomandabili: frutta (ciliege, fragole, lamponi, mele, prugne, ribes nero), verdura (carciofi, porri, sedano, olive, rapanelli), cereali integrali, noci, nocciole, erbe (prezzemolo, aglio, ginepro, timo, salvia, maggiorana) sardine, sgombri, cozze.

 
 
LE ULTIME CREAZIONI DI INGEGNERIA GENETICA: CHI CONTROLLERA' QUESTI NUOVI ORGANISMI???

Liberate in natura le ultime creazioni dell'ingegneria genetica potrebbero avere effetti imprevisti: anche mettere a repentaglio la nostra sopravvivenza.

Cavalieri, studioso dell'argomento creazioni di ingenieria genetica, sostiene: "Si parla poco di sicurezza, eppure un microrganismo artificiale sarebbe molto più pericoloso degli OGM, perch

é sconosciuto al sistema immunitario di uomini e animali.

DURA VITA PER GLI ORGANI TRAPIANTATI:

-pochi sanno che ogni 15 anni il 50% dei trapianti devono essere sostituiti con organi nuovi

-i sospetti, ben circostanziati dalla stampa internazionale, di un fiorente mercato degli organi influiscono negativamente sulle scelte di donazione che si contraggono sempre più.

-l'Italia è tra le nazioni meglio organizzate in questo campo

-per i cuori trapiantati la durata è anche inferiore a 15 anni!

-si stanno studiando nuove medicine per prolungare la durata degli organi trapiantati

 
dott.Maria Anna Fusco, direttore dell'Unità di dietologia e nutrizione clinica del S.Camillo di Roma: "Pochi sanno che nel diabete di tipo 2, quello tipico degli obesi, il problema può essere risolto con una dieta ipocalorica; idem per l'insufficienza renale cronica, per la quale non esistono farmaci. Un rene lesionato che depura male le scorie con una dieta corretta con poche proteine, ma di altissima qualità, può migliorare la sua funzione. Il che può aiutare a rimandare la dialisi...".
 
Oggi l'Ospedale Niguarda di Milano pesa i pazienti al momento del ricovero. Si tratta di una procedura importantissima perché un malato debilitato ha abbassate anche le difese immunitarie e può anche arrivare a non sopportare le cure. In fase iniziale sono raccomandati gli acidi Omega 3, presenti nel pesce azzurro, e sarebbe bene comunque continuare un'alimentazione con accesso artificiale, se necessario, allo stomaco invece delle flebo.
 
 

I mycoplasma usati da Venter, studioso del settore, infettano i polmoni di molti mammiferi: se una loro versione sfuggisse al laboratorio, potrebbe scatenare un'epidemia [incontrollabile!!?]. Prima di avventurarci i n territori ignoti sarebbe bene stabilire PROTOCOLLO DI SICUREZZA E VERIFICARE SE SI PUO'OTTENERE IL MEDESIMO RISULTATO CON ORGANISMI INNOCUI COME I LIEVITI "OFFICINE MOLECOLARI" DALLE GRANDI POTENZIALITA' INDUSTRIALI".