Viaggi low cost o style and luxury,                 mostre-arte, ecologia, libri, salute: terme..., figli: favole, viaggi con i figli o nipoti...

ed ora anche un romanzo-giallo a puntate vedi "IL MISTERO DELLA STANZA..."    

                      www.donnemammenonnedonne.it

 

                                                                               

Home
speciale mostre
il Liberty
storia dell''incisione
museologia
ambra
poesie

  MOSTRE D'ARTE e Gallerie

Più informazioni cliccando il tasto a sinistra:"SPECIALE MOSTRE"

Può interessare anche: www.lascaux.culture.fr/#/fr/02_01_01.xml  

www.nationalmuseum.af  : sono tornati al museo di Kabul i tesori dell'Afganistan 

www.virtualmuseumiraq.cnr.it  ;  il museo di Bagdad

www.cultura.rai.it  : tutta la cultura della TV italiana dall'origine

Roma: "SULLA VIA DELLA SETA. ANTICHI SENIERI TRA ORIENTE E OCCIDENTE" al Palaexpo: 150 tessuti, preziosi manufatti, stampe, mappe...una storia ricostruita dall'American Museum of Natural History.           

 SINO AL 10 MARZO

Secondo il libro "Diavoli stranieri sulla via della seta", le vette Himalayane furono all'origine della Via della seta...vedi l'approfondimento al tasto, sopra a sinistra, speciale mostre.

www.palazzoesposizioni.it  

BRESCIA

INCA

Le civiltà che hanno fatto la storia del Perù precolombiano:  Inca, Nazca, Moche...popolazioni che hanno abitato la zona andina tra il 1.000 a.C: e il 1532, tempo della conquista spagnola.

250 reperti dai maggiori musei peruviani, dagli oggetti di terracotta e piume ai raffinati oggetti in oro, per spiegare civiltà e loro rapporto con il cosmo, il sole, la natura e gli dei.

Curatrice: Paloma Carcedo Muro de Mufarech.

Museo di Santa Giulia sino al 27.6.13 www.incabrescia.it

 

 

Un anno da record in HangarBicocca  www.angarbicocca.it

le installazioni di Tomás Saraceno e di Carsten Nicolai  hanno raggiunto 60.000 visitatori e dalla riapertura di aprile registrate 90.000 presenze In un anno l’affluenza di pubblico aumentata del 800%

On Space Time Foam, l’opera monumentale di Tomás Saraceno formata da settemila metri cubi d’aria, e l’installazione audiovisiva unidisplay di Carsten Nicolai allestite nello spazio espositivo di HanagarBicocca hanno raggiunto 60.000 visitatori

Anche le attività rivolte ai bambini sono state intensificate quest’anno e sono diventate uno degli obiettivi di divulgazione della contemporaneaità per HangarBicocca: hanno ottenuto un risultato positivo coinvolgendo 2.500 giovanissimi partecipanti e 2.100 studenti delle scuole.

Primitive

Per la prima volta in Italia il più importante progetto espositivo

dell’artista e regista thailandese Apichatpong Weerasethakul

Un’immersione nell’immaginario onirico ed evocativo di uno dei protagonisti della scena artistica e cinematografica di oggi 

HangarBicocca 7 marzo – 28 aprile 2013

Apichatpong Weerasethakul, artista e regista thailandese che con i suoi film e le sue installazioni ha catturato l’attenzione della critica e dei media in tutto il mondo, porterà in HangarBicocca a Milano, dal 7 marzo al 28 aprile 2013, Primitive, un’installazione inedita in Italia presentata in una nuova versione appositamente concepita per gli spazi di Via Chiese 2.

Il progetto, curato da Andrea Lissoni e realizzato con il supporto di Pirelli, è un percorso tra cinema e suono, interviste-documentario e clip musicali, in un mix di generi artistici e linguaggi che dà luogo a un’opera corale. Protagonisti sono i giovani abitanti di un villaggio nel nord della Thailandia, Nabua, ripresi nella vita quotidiana e nel progetto di costruzione di un’astronave che diventa strumento simbolico per immaginare un futuro diverso ma anche luogo di ritrovo e di fuga dalla realtà.

Racconto contemporaneo in cui si incontrano elementi biografici e riflessione storica, cultura giovanile e spiritualità, atmosfere oniriche e critica sociale, Primitive è anche una riflessione sul cinema e su come si sta trasformando il nostro modo di fruire le immagini: giustapponendo più visioni contemporaneamente, in modo contemplativo o distratto, immersivo o fugace, intimo o condiviso.

Allestita in un buio quasi totale, l’installazione è pervasa da un’atmosfera magica e misteriosa che si snoda tra i poli opposti di luce e ombra, silenzio e rumore, gioia di vivere e peso della memoria: il percorso, che inizia con una solare immagine di ragazzi in corsa, si sviluppa tra luci e bagliori, silenzi e suoni improvvisi, per poi concludersi con una scena notturna nel villaggio spopolato, squarciato da fulmini improvvisi e abitato da enigmatiche apparizioni.

Pirelli e l’arte contemporanea

Il programma di mostre e attività gratuite di HangarBicocca è reso possibile grazie al sostegno di Pirelli che garantisce la qualità internazionale della programmazione e la possibilità di produrre installazioni site-specific progettate e realizzate internamente: un contributo che fa di questa istituzione una vera e propria officina progettuale i cui processi di ricerca e di innovazione ben riflettono i valori dell’impresa.

 

 

Flash Art Event si terrà a Milano, al Palazzo del Ghiaccio (via Piranesi, 14) dal 7 al 10 di febbraio

Flash Art Event Una fiera veramente diversa Con la partecipazioni di eminenti gallerie come Gian Enzo Sperone, Lia Rumma, Massimo Minini, Oredaria, Cannaviello, ecc

 PALAZZO REALE

25.10.12-17.3.13: "Costantino 313 D.C.", www.mostracostanino.it, la mostra celebra l'anniversario del famoso Editto di Milano, raccontando com'era la capitale dell'impero  e di come la tolleranza che si creò influisse  sulla società dell'epoca; 200 preziosi oggetti con simboli cristiani e gli effetti dell'influenza della cristianissima madre di Costantino; tel. 02.54917

Dal 21 febbraio 2013 "MODIGLIANI e gli artisti di Montparnasse"

Prossimamente: "The desire of freedom" mostra sull'arte europea dal 1945 a oggi;

Per il prox autunno: i marmi di RODIN nella sala delle Cariatidi.

E' anche prevista una prima monografia dedicata a Bernardino Luini.

Per l'arte moderna è previsto: Pollock e l'Espressionismo astratto americano e Piero Manzoni, quello della Merda d'artista...!

-E' APERTO A MILANO IL NUOVO MUSEO DEL '900: Arengario in piazza del Duomo, di fianco al Palazzo Reale,    www.museodelnovecento.org tel02.88444061

MILANO www.triennaledesignmuseum.it

www.triennale.org tel. 02.72 43 41

www.angarbicocca.it ora "riprogrammato"

Da visitare e rivisitare: PAC Padiglione di Arte Contemporanea via Palestro 14

Al PAC  prossimamente una mostra dedicata al fotografo canadese Jeff Wall

LEGNANO-Spazio Arte Legnano, via Gilardelli 10

Gallarate (Va)-Museo MAGA

 www.museomaga.it

GAMEC  Bergamo www.gamec.it GAMeC-Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea-via S.Tommaso 53, Bergamo

-----------

DA NON PERDERE:

BRESCIA "L'ETA' DEL RAME":  26 gennaio - 15 maggio

Viaggio attraverso le innovazioni tecnologiche del periodo di Ötzi (del quale si racconta la storia umana ricostruita tramite ricerche puramente scientifiche):

-l'aratro, la ruota, l'aggiogamento degli animali, il carro a 4 ruote e la nascita della metallurgia; senza tralasciare l'aspetto spirituale delle statue-menhir ecc...

-Approfondimento: cliccare in alto a sinistra al tasto "Speciale mostre"

Museo Diocesano di Brescia, Via Gasparo da Salò  13, tel. 030.40233; www.museodiocesanobrascia.it www.etadelrame.it orari: 10-12/15-18, ingresso 5 €, scolaresche ingresso gratuito.

 

MIA MilanoImage Art Fair 10-12 Marzo 2013

La prima fiera internazionale di foto e video in Italia www.info@miartfair.it

 

CINISELLO BALSAMO (Milano), via Frova10, tel 02.66 05 661;  MUSEO DELLA FOTOGRAFIA

"Le fotografie degli altri" di J.Schmid

 

MERITA IL VIAGGIO A VIAREGGIO

I Macchiaioli per l'Orangerie
Opere in anteprima
Centro Matteucci per l'Arte Moderna
Viareggio, via D'Annunzio 28
2 febbraio - 17 marzo 2013



 Una straordinaria selezione di 15 opere destinate all'importante mostra I Macchiaioli 1850-1877. Gli impressionisti italiani? che il Museo dell'Orangerie dedicherà, dal 9 aprile al 22 luglio 2013, allo storico movimento toscano. Voluta da Guy Cogeval Direttore del Museo d'Orsay, la rassegna avrà come seconda sede la Fondazione MAPFRE di Madrid (20 settembre 2013-6 gennaio 2014).
L'evento vede direttamente coinvolto l'Istituto Matteucci nell'ambito del proficuo rapporto da tempo instaurato con le maggiori istituzioni culturali internazionali.
In questo caso la collaborazione si sostanzia sia nel reperimento di un significativo nucleo di opere degli artisti rappresentati - Abbati, Banti, Boldini, Borrani, Cabianca, Cecioni, Costa, D'Ancona, De Tivoli, Fattori, Lega, Signorini, Zandomeneghi -, sia nella selezione e fornitura del materiale iconografico presente nei propri archivi.
A distanza di oltre trent'anni dalla rassegna al Grand Palais (1978), i Macchiaioli tornano, dunque, a Parigi, capoluogo della cultura Europea del XIX secolo, dove in molti casi allacciarono contatti con gli esponenti di spicco dell'Impressionismo, anche per il tramite di una personalità di fine acume critico quale Diego Martelli. Alcuni, addirittura, vi si trasferirono, assimilando le idee progressiste degli artisti più inclini al nuovo.
Nella circostanza i Macchiaioli vengono riproposti sotto un'aggiornata luce critica, frutto dei recenti studi di cui sono stati oggetto, basati sui documenti emersi e sul recupero, dopo le prime grandi mostre internazionali, di opere capitali. Tra le presenze più eclatanti le tele di Signorini Santa Maria dei Bardi a Firenze e La luna di miele, rese note in occasione delle esposizioni organizzate a Firenze, rispettivamente nella Sala delle Reali Poste degli Uffizi
(1991) e nella Sala Bianca di Palazzo Pitti (1997). Entrambe rientrano tra i quadri proposti al Centro Matteucci, unitamente ad altre pietre miliari quali La Passeggiata al muro torto di Antonio Puccinelli, Il Ritratto di Mary Donegani di Boldini, Le monachine di Cabianca e Le Bambine che fanno le signore di Lega.
Se nel titolo proposto dal Comitato francese (Marie-Paule Vial, direttrice del Museo dell'Orangerie, Isabelle Julia, conservatore generale del Museo d'Orsay, Beatrice Avanzi conservatore del Museo d'Orsay e Maria Lopez, conservatore capo della fondazione MAPFRE) I Macchiaioli 1850-1877. Des impressionnistes italiens?
rimane aperta l'annosa questione, dibattuta soprattutto dalla critica dell'anteguerra, su un possibile parallelismo tra il grande movimento capeggiato da Monet, Pissarro e Degas e il gruppo del Caffè Michelangiolo, la selezione anticipata a Viareggio è già, di per sé, esaustiva di quello che, al riguardo, risulta l'orientamento di fondo dell'iniziativa parigina, e cioè che i Macchiaioli sono "uno dei movimenti più poetici che presenta molte affinità con le ricerche plastiche condotte dagli artisti impressionisti".

orari: giovedì e venerdì 15.30-19.30/ sabato e domenica 10 - 13 / 15.30-19.30
nelle domeniche di febbraio chiuso il pomeriggio / lunedì 11 febbraio aperto 10 - 13 / 15.30-19.30, martedì aperto al mattino
Mostra promossa dal Centro Matteucci per l'Arte Moderna.
catalogo Edizioni Centro Matteucci per l'Arte Moderna

Info: tel. 0584 430614; fax 0584 54977 info@centromatteucciartemoderna.it
www.centromatteucciartemoderna.it
 

NOVECENTO Arte vita in Italia tra le due guerre

FORLI' Musei San Domenico 2 febbraio-16 giugno 2013

Pittura, scultura, architetura,grafica,design e moda. Da Picasso a Guttuso...

www.mostranovecento.it

 

VILLA MANIN  Passariano di Coroipo(Udine) Friuli Venezia Giulia, una nutrita selezione di opere provenienti da Helsinki, N.Y., Venezia...alcune da poco restaurate, altre di dimensioni gigantesche

TIEPOLO

Dal 15 dic.2012  al 7 aprile2013

(USCITA AUTOSTRADA LATISANA indicazioni per Codroipo)

 

Immagine  Miniartextil conquista Parigi

Agorà miniartextil conquista una nuova e più prestigiosa sede espositiva anche a Montrouge. La tappa parigina infatti, che impegna l’Associazione Arte&Arte per il nono anno consecutivo, vede la mostra ospitata a le Beffroi, un teatro anni Trenta appena restaurato e divenuto centro culturale della cittadina francese. La mostra inaugura venerdì 1° febbraio e prosegue fino a domenica 24. Le grandi installazioni e i 54 minitessili che hanno affascinato il pubblico di Villa Olmo, non mancheranno di sorprendere anche a Montrouge. Accanto alla sede principe della manifestazione si crea un percorso off tra gallerie e spazi espositivi di grande prestigio della capitale francese. Come ogni anno la manifestazione viene posta sotto il patronato di un protagonista del mondo tessile contemporaneo: Agorà miniartextil vedrà la partecipazione di Jean-Claude Pluchart, disegnatore della nota azienda di pizzi americana Solstiss.

 Un anno con EROS

Il 2013 di miniartextil guarda all’amore! Il tema scelto per la 23° edizione è EROS. Amore inteso come desiderio e attrazione: forze capaci di generare in noi emozioni che spingono all'azione. Un anelito alla conquista e alla creazione di un percorso comune. Eros come vita ed energia vitale: un potere assoluto dell'esistenza contrapposto a Thanatos la morte. Eros come condivisione e slancio, come forza che genera il primo microcosmo sociale e comunitario: la coppia. Eros come lo descrivo Dante Alighieri, a chiusura della Divina Commedia, 33° canto del Paradiso "(...) L'amor che move il sole e l'altre stelle", un elevamento spirituale che avvicina al Divino, che guida il pensiero e la volontà. L’attenzione vuole focalizzarsi dunque sul concetto originario e mitologico del termine, ben lontano dall'uso comune, spesso ammiccante e generalista. Un'edizione, dedicata allo slancio che spinge l'uomo a dare valore a persone e progetti, sogni e desideri. Con EROS gli artisti, gli attori che lavorano al progetto e i fruitori sono chiamati ad abbandonare i loro preconcetti e a ritrovare il significato più autentico attivo e fondante dell'amore.

Immagine

Call for artists 2013

E’ pronto il nuovo bando per tutti gli artisti che intendono partecipare al concorso per minitessili 2013 sul tema EROS. La scheda di adesione e il regolamento sono disponibili sul sito www.miniartextil.it. La scadenza per l’invio del materiale richiesto è fissata improrogabilmente per il giorno sabato 20 aprile 2013. Si ricorda che la partecipazione è gratuita e l’opera deve  corrispondere alla seguente definizione: “Opera originale, fatta a mano o dove la tecnica è controllata dall’artista, eseguita con materiali tessili o trattata in modo simile”, e deve trarre ispirazione dal tema indicato.  La commissione inizierà e porterà a termine i lavori entro il  31 maggio 2013. Le opere selezionate saranno esposte a Villa Olmo dal 12 ottobre al 1° dicembre 2013.

 

L’edizione 2012 di Agorà miniartextil a Como ha raggiunto un numero elevatissimo di visitatori! La mostra è stata ospitata nel magnifico scenario di Villa Olmo.Il calendario degli eventi collaterali quest’anno ha coinvolto il cinema, la musica, la didattica e l’architettura

Il sito web dell’Associazione Arte&Arte www.miniartextil.it è sempre aggiornato con notizie, immagini e il video della mostra, a breve.

Nella sezione del sito “best off rassegna stampa” trovate gli articoli più interessanti; Agorà miniartextil ha avuto l’onore di ricevere i giornalisti tv di RAI5 e TGR RAI3.

Arte&Arte, Via Pannilani 23, I-22100 Como tel-fax +39.031.305621 www.miniartextil.it artearte@miniartextil.it

 

 

Vicenza, "città bellissima", dopo anni di restauri, interventi, recuperi sui principali edifici palladiani e storici, ecco la riapertura della Basilica Palladiana. A Palazzo Barbarano, aprirà i battenti l'atteso Palladio Museum che segnerà un modo nuovo di raccontare l'architetto e la sua epoca.

ALBA: Carlo Carrà è protagonista 27.10.12-27.1.13 alla Fondazione Ferrero, di quella che sicuramente è la più importante monografica che gli sia mai stata dedicata al mondo.

UDINE, Villa Manin di Passariano 15.12.2012-7.4.2013: nella scenografica dimora dell'ultimo Doge di Venezia, Villa Manin, una colossale retrospettiva su
Giambattista Tiepolo. Opere da tutto il mondo per celebrare un protagonista del Settecento europeo. Bozzetti, tavole di grandi dimensioni e affreschi restaurati per l'occasione. Un ottimo lavoro anche didatticamente interessante. MUSEO DIOCESANO E GALLERIE, Udine: qui un giovane Tiepolo affrescò nel  1726 il soffitto dello scalone d'onore, la galleria degli ospiti, la Sala Rossa e la Sala del Trono. CIVICO MUSEO  SARTORIO DI TRIESTE: ancora Tiepolo con una collezione, notevole, di suoi disegni (254 pezzi) che coprono tutto il percorso artistico del maestro. FVC Card: 200 strutture di ricezione convenzionate, offerte comprensive di numerosi punti di interesse turistico-cultirale: terme, musei, parchi, escursioni... www.turismofvc.it

 

Mantova, Palazzo Te, 11.11.12-24.2.13 "DIPINTI, SCULTURE E DISEGNI DEL NOVECENTO" www.centropalazzote.it

    

MERITA IL VIAGGIO

UDINE IN “BIANCO&NERO DA KEITH HARING, ENNIO MORRICONE, ELLIOTT ERWITT, STEFANO BOLLANI E L’OPERA DON GIOVANNI  ALL’INCONTRO DI PAROLA CON VITTORIO SGARBI  E LA MOSTRA “I COLORI DELLA SEDUZIONE” SUL TIEPOLO E VERONESE 

ARTE

  • KEITH HARING EXTRALARGE – dal 2 settembre 2012 al 15 febbraio 2013 @ Chiesa di San Francesco (a cura di Gianni Mercurio in collaborazione con Madeinart e The Keith Haring Foundation)

ENCORE EXHIBITION (appendici della rassegna)

  • MOSTRA I COLORI DELLA SEDUZIONE: GIAMBATTISTA TIEPOLO e PAOLO VERONESE – dal 17 novembre 2012 al 1 aprile 2013 @ Castello di Udine (organizzato dai Civici Musei)

Info: BIANCO&NERO – www.biancoeneroudine.com infobiancoenero@gmail.com

 BIGLIETTI: Azalea Promotion tel. +39 0431 510393 – www.azalea.it info@azalea.it

 Info TURISTICHE: Agenzia TurismoFVG 800 016 044 www.turismofvg.it info@turismofvg.it  Udine Infopoint Piazza I° Maggio, 7, 33100 Udine Tel. +39 0432 295972 info.udine@turismo.fvg.it  www.facebook.com/udine.turismo
 

 

MERITA UNA VISITA: Palazzo Carignano-Torino Gli appartamenti barocchi, aperti dopo oltre mezzo secolo. Il Lignanino fu autore, quasi assoluto, delle decorazioni a fresco del palazzo Carignano, gioiello seicentesco progettato da Guarino Guarini e considerato uno dei capolavori del Barocco europeo. www.palazzocarignano.it

TORINO Pinacoteca Agnelli: 10.11.12-10.3.13 www.pinacoteca-agnelli.it "FREEDOM NOT GENIUS. Opere della Collezione Murderme di Daniel Hirst". A cura di Elena Geuna.

Daniel Hirst, considerato genericamente come: blasfemo, scandaloso, spregiudicato, abile impresario e pubblicitario di se stesso, senza alcun percorso accademico, simile a una rock star che ostenta la propria ignoranza...

Secondo alcuni critici dietro la maschera, di cui sopra, si nasconde altro. Non solo profanatore, ma anche perfetta espressione del suo tempo che conosce le regole dei media, capace di una miriade di richiami culturali e visivi; Hirst rappresenta lo snodo cruciale delle poetiche della postmodernità. I medesimi critici parlano di:  -tensione "filosofica" sottesa alle sue costruzioni-. In Italia per la prima volta si potrà vedere la sua collezione d'arte privata: un Hirst inatteso. Di questa collezione si è anche detto: -servendosi delle creazioni di altri autori, sembra voler comporre una sorta di opera aperta ...- Di se stesso dice: -collezionare è come raccogliere oggetti portati a riva in un posto sulla spiaggia e quel posto sei tu. Quando morirai, tutto sarà portato di nuovo via-.

Noi aggiungiamo solo un punto esclamativo!

------

Una rassegna a livello internazionale sulle pratiche artistiche legate al viaggio e alla mobilità, mostra collettiva al MAO www.maotorino.it : la collezione permanente riguarda l'arte orientale, rappresentata seguendo i dettami della moderna museologia.

------

 Da NON perdere! GAM arte Moderna e Contemporanea, una ricca raccolta dal Settecento ai giorni nostri. GAM via Magenta, 31 - 10128 Torino Italy - t +39 011 4429518 gam@fondazionetorinomusei.it

 

Zurigo:

"Chagall. Maestro dell'arte moderna." (8 febbraio - 12 maggio 2013)

 

Dall'8 febbraio al 12 maggio 2013 saranno in mostra al Kunsthaus Zürich circa 90 dipinti e lavori su carta di Marc Chagall (1887–1985). Chagall è tra gli artisti più celebri e apprezzati del XX secolo. I suoi ritratti della vita di paese in Russia, le sue figure fluttuanti, le sue mucche e i suoi galli volanti sono conosciuti in tutto il mondo. Il Kunsthaus Zürich corregge in questa occasione più di un cliché alla base della sua tarda fama e mette in risalto il suo contributo all'avanguardia.
L'esposizione si concentra sugli anni dal 1911 al 1922, decisivi per la carriera dell'artista. I temi sono quelli del circo, degli amanti e della musica.

Per info: www.kunsthaus.ch

Basilea:

retrospettiva di Picasso al Kunstmuseum. (17 marzo - 21 luglio 2013)

 

La retrospettiva “The Picassos are here!” riunisce, per la prima volta, tutte le opere di Picasso che appartengono alle collezioni private di Basilea, al Kunstmuseum e alla Fondazione Beyeler a testimoniare il legame tra l’artista spagnolo e la città svizzera.
Collezionisti - come Raoul La Roche, Rudolf Staechelin, Karl Im Obersteg e Maja Sacher-Stehlin - iniziarono ad interessarsi alla sua produzione già prima della seconda guerra mondiale ma l’amore dei basilesi per Picasso fu evidente nel 1967: con un referendum popolare votarono per lo stanziamento di 6 milioni di franchi per l’acquisto di Les deux frères e Arlequin assis. In segno di ringraziamento, Picasso decise successivamente di donare alla città 3 opere fra cui lo studio preparatorio del celebre Les Demoiselles d'Avignon. www.kunstmuseumbasel.ch

Berna:

Qin - L'imperatore eterno e i suoi guerrieri di terracotta. (15 marzo - 17 novembre 2013)

 

Dal 15 marzo al 17 novembre va in scena la civiltà cinese al Bernisches Historisches Museum. La mostra illustra la nascita dell’impero cinese attraverso la figura enigmatica di Quin Shi Huandgi, il primo imperatore vissuto nel III secolo a. C. Oltre a 220 reperti originali, sarà possibile ammirare da vicino alcuni esemplari del celebre esercito di terracotta, l’ottava meraviglia del mondo, che fa parte del patrimonio UNESCO dal 1987. www.bhm.ch

 

ART BASEL ART BASEL ART BASEL

IL PIU' IMPORTANTE  APPUNTAMENTI DELL'ARTE MODERNA DOPO ART BASEL DEL 2012

ART BASEL MIAMI.

Si è chiusa l'ART BASEL MIAMI, la più importante fiera del continente americano a MIAMI BEACH. www.artbasel.com : 4.000 VISITATORI per 2.000 artisti;

-arte   da poche centinaia a milioni di dollari.

Piacevolmente baciati dal sole caraibico di Miami, che tutti i visitatori ormai apprezzano non meno delle opere esposte, ad ART BASEL MIAMI tutti possono trovare realizzato il sogno di un'arte che piace, ma che sia anche un sicuro investimento.

All'undicesimo anno dalla sua nascita questa fiera si conferma un assoluto polo di attrazione mondiale con tutte le caratteristiche dell'ispanicità locale: tanto colore, in tutti i sensi.

Oltre ad ART BASEL MIAMI in  città meritano una visita anche le collezioni private che da sempre hanno supportato la fiera:

-RUBBEL COLLECTION

-FONDAZIONE ELLA CISMEROS

-WORLD CLASS BOXING, dal nome dell'ex- palestra

L'arte, in occasione della ART BASEL MIAMI, invade la città: su pareti giganti i video d'artista; da non perdere Collins Park (scultura in alluminio dipinto di Ugo Rondinone).

-Plain text: artisti Ed Ruscha dipingono gli striscioni trascinati dagli aerei che sorvolano Miami Beach.

-Divertenti foto rappresentano il nuovo negozio PRADA in mezzo al deserto a Marfa e poi: foto di Francesco Jodice,scatti dei Rolling Stones e Beatles all'Hotel Betsy e ritratti di Marilyn Monroe  fotografata da Milto Green...e molto altro.

Prossimo: giugno 2013: Art Basel a Basilea  guestservice@basel.com

ART BASEL MIAMI.

-ART BASEL MIAMI 2012: non potevano sfuggire i quadri degli artisti più seri come il tedesco Albert Oehlen, del minimalista americano Jo Baer e dell'argentino Cesar Paternostro con le su famose  astrazioni geometriche.

-Brillanti le installazioni di un collettivo di artisti:

-Squisito il bar a forma di ellisse, a Collins Park, del Collettivo cubano Los Carpinteros che ogni notte si illuminava quasi fosse un disco volante. Un gesamtkunstwerk in grado di riassumere con uno stile minimal lo spirito edonistico delle rilassanti musiche e luci di BASEL/MIAMI!!!!  Un luogo ideale dove trovarsi sotto le stelle e ricorrere il proprio sogno di arte.

-la sauna gay idealizzata dal duo scandinavo Elmgren e Dragset alla Galleria Helga de Alvear, occupava parecchi stand. Nuova versione di quanto presentato alla Biennale di Venezia del 2009 nel padiglione scandinavo; la fine di un gay-collezionista-predatore norto nella piscina di casa sua. Compresa la replica del muscoloso "Satiro ubriaco" Barberini e immagini di efebi di Bartolomeo Thorvaldsen in pantaloncini e maglietta

-KIKI SMITH, artista  tedesca, è presente  con i suoi temi filosoficamente e socialmente impegnati.

-Bravi anche i galleristi brasiliani di Mendess Wood, mentre Pilar Corrias, da Londra, espone le opere di Leight Ledare e Francesca Minini e il lavoro fotografico di Becky Beasley e Simon Dybbroe Møller.

-Da segnalare anche la sottile bellezza dei fili che compongono l'opera di Carlos Garaicoa "Because every city has the Right to be called Utolia (l'Optimiste) 4", alla Galleria Continua e le tele bianche dove campeggiano grandi ombre dipinte di Jiro Takamatsu.

-Sculture di piccoli uomini sono eseguite con 3D printer du  Karin Sander, il linguaggio di giovani artisti è rappresentato dallo svedese Omid Delafrouz il quale trasforma i suoi disegni a matita in dittici colorati al Mac.

-I  tanti nipoti di Marcel Du-champ, rappresentato da una fotografia del "Nudo che scende le scale" (vera occasione a 5 milioni di dollari!), hanno messo in mostra varie composizioni di oggetti comuni (in memoria di...).

-Numerosissimi i video,  definiti sul Corriere della Sera, a torto o ragione, cattiva televisione.

-Tra i primi stand che si incontrano all'entrata, merita un cenno lo stand della newyorchese Pace Gallery con le opere di Sol Lewitt e Bridget Riley

 

-ART BASEL è una Kermesse mondiale che non conosce crisi!! Nel giugno 2012 era presenti 300 tra le più prestigiose gallerie al mondo, 2.500 artsti  e 65.000 visitatori. Il direttore della Serpentine gallery di Londra, Hans-Ulrich Obrist, ha moderato l'incontrao tra Heinz Mack e Otto Piene.

-La parigina Galerie 1900-2000 ha presentato un tripudio di erotismo su di una parete in soffice pelo: da Man Ray a Wesselmann.

-Jeff Koons era presente, per la sua mostra. La sua scultura Pink panter è stata battuta da Sotheby's a 16,8 milioni di dollari.

-La Galleria newyorkese Gavin Brown ha ospitato le bambole gonfiabili di Sturtevant.

-La famiglia Koons, compreso ha fatto gli auguri alla madre Gloria dell'artista che compiva 87 anni.

-Lo stand di Larry Gagosian superava il valore di 250 milioni di dollari.

-Il gallerista Tony Shafrazi si è autodedicato lo stand, mostrando la sua arte.

-Obbligatoria la visita alla statua luminosa di Jenny Holzer, € 575.000

-Victoria Miro ha venduto un dipinto dell'inglese Chantal Joffe per 50.000 sterline e le opere del giapponese Yayoi Kusama sono state pagate tra i 100 mila e i 600 mila dollari.

Per le appassionate di arte e musei è imprescindibile una visita a BASILEA, in questo sito vedi  viaggi-Svizzera-Basilea

 

BIENNALE DI VENEZIA 2013

MASSIMILIANO GIONI e la sua Biennale 2013 (la numero 55)

 "IL PALAZZO ENCICLOPEDICO"

Il titolo evoca la biblioteca infinita di Borges  e il sogno di un autodidatta italiano Marino Auriti:

-depositò nel1955 il progetto di un museo  di 136 piani e largo 6 isolati di Washington.

Massimiliano Gioni, scelto dal presidente della Biennale Paolo Baratta, è l'ex alter ego di quel Cattelan che impiccò dei bambini-fantoccio ad un albero a Milano ed oggi è uno dei più noti artisti italiani nell'ambito dell'arte contemporanea.

Gioni oggi è ASSOCIATE DIRECTOR DEL NEW MUEUM; ex direttore artistico della Fondazione Trussardi, già curatore della Biennale di Berlino del 2006 e di Gwanju, in Corea,   ex redattore di Flash Art...

-Sarà una Biennale aperta anche agli artisti non riconosciuti dal mercato.

-INAUGURAZIONE: 1 GIUGNO 2013

-L'idea di Gioni per questa Biennale è: "...costruire una Wunderkammer con opere d'arte del presente, ma anche con artisti e oggetti del passato...mi fermerò al Novecento, con qualche oggetto di fine Ottocento...Mi propongo di realizzare seduzioni letterarie. Viviamo in un'epoca di sovrapproduzione di immagini, spetta agli artisti strutturare questo surplus". (da la Repubblica, pag.39, 26.10.12, interv. di R.Esposito)".

-Prima di decidere il tema Gioni spiega di avere pensato e letto: Hans Belting, Régis Debray, Marc Augé, compresi i saggi che questi personaggi hanno dedicato alle immagini ed all'immaginario.

 

A Milano è nata la nuova sede della famosa galleria londinese: LISSON

Dove Leonardo da Vinci andava a riposare mentre lavorava al Cenacolo in via Zenale 3, è aperta la nuova Galleria LISSON;  tel 02.89.05.06.08; il sabato  su appuntamento. Annette Hofmann è la direttrice dell'unica succursale estera della prestigiosa galleria fondata a Londra 44 anni fa da Nicholas Logsdail. Con la sede di  Milano la galleria si è avvicinata anche ai clienti svizzeri, francesi, tedeschi... A Londra, dice la direttrice, il 25% dei clienti è italiano.

E' uscito il nuovo libro "PARIGI, NEW YORK E RITORNO" del critico d'arte MARC FUMAROLI, ed. Adelphi. Fumaroli scrive contro l'arte moderna, considerando degna di questo nome solo l'arte che nasca dal lavoro manuale dell'artista medesimo.
 
 

FERRARA www.artecultura.fe.it  tel 0532.244 949; www.palazzodiamanti.it

VERONA

"COROT E L'ARTE MODERNA"

Sino al 7.3.13.

Un nome che non ha bisogno di spiegazioni, per tutti gli appassionati d'arte.

Palazzo della Gran Guardia, www.corotverona.it

 
 GENOVA PALAZZO DUCALE, 5.10.12-7.4.13, "MIRO' POESIA E LUCE", www.mostradimiro.it tel 010 986 80 57

"Steve McCurry. Viaggio intorno all'uomo", 18.10.12-24.2.13, opere fotografiche di colui che immortalò gli occhi verdi della ragazza afgana;  www.stevemccurrygenova.it catalogo edito da National Geographic

MERITA IL VIAGGIO:

MART, ROVERETO: sempre mostre di gran livello

TREVISO, CASA DEI CARRARESI, "TIBET. TESORI DAL TETTO DEL MONDO". 20.10.12-2.6.13,  OLTRE 300 REPERTI DAL XIV SECOLO A OGGI, usciti per la prima volta dal Tibet raccontano la sua storia. Gioielli, sculture, statue, maschere e strumenti musicali ricavati da ossa umane. www.laviadellaseta.info tel 0422.51 31 50

 

 MAXXI ROMA-WWW.FONDAZIONEMAXXI.IT  18.10.12-17.2.13 "L'ITALIA DI LE COBUSIER"  www.fondazionemaxxi.it

30 opere di ALIGHIERO BOETTI, rare e inedite,

ROMA: FONDAZIONE ROMA MUSEO A PALAZZO SCIARRA, "AKBAR. IL GRANDE IMERATORE DELL'INDIA", 23.10.12-3.2.13. Il migliore sovrano indiano, mussulmano di nascita,  che combatteva l'intolleranza nel XVI secolo. L'intolleranza e l'internazionalismo dell'imperatore AKBAR sono i fondamenti della mostra: da tutto il mondo acquarelli e miniature dei più validi artisti persiani narrano la vita di AKBAR, analfabeta cresciuto cacciando sui monti afgani, poté cogliere nell'arte figurativa quello che non sapeva leggere, ma sapeva disquisire di religione con induisti, cristiani, buddisti, zoroastriani... Preziosissimi gioielli, tappeti, mobili intarsiati e armi tempestate di pietre preziose...

Vittoriano, Roma, "GUTTUSO 1912-2012", 10.10.12-10.2.13; DAGLI ESORDI AI CAPOLAVORI,www.comunicareorganizzando.it

SCUDERIE DEL QUIRINALE: VERMEER.  www.scuderiedelquirinale.it

 GNAM  Gall.Naz.Arte Moderna, www.gnam.beniculturali.it ROMA VIALE DELLE BELLE ARTI 31, TEL 0039.06.322 981

IL NUOVO PADIGLIONE DELLA SERPENTINE GALLERY A LONDRA, www.serpentinegallery.org/ un gioco concettuale progettato da Jaques Herzog e Pierre de Mauron, insieme all'artista cinese Ai Weiwei;

-come un lago vicino al lago...

La lastra in acciaio del tetto raccoglie l'acqua piovana e sporge solo di 1,5 mt. dal terreno circostante, creando l'illusione di un lago.

 

-L' "interno" (senza pareti) è sotto-terra e tutto sembra scavato nella terra; sedute e camminamenti sono realizzati in sughero...

 

La storica galleria d'arte Serpentine Gallery, è situata al confine con i Kensington Gardens e rinomata per le mostre d'arte moderna e contemporanea www.serpentinegallery.org

-Nei dintorni:

 la nota grande circolare Fontana dedicata a  Lady Diana disegnata dall'artista americana Kathryn Gustafson. Infine, ad est del lago, si ricorda la significativa presenza del Holocaust Memorial a ricordo delle vittime dell'Olocausto.

 

UN GIARDINO DOVE OGGI SI PUO' ANCHE NUOTARE, fare vela... in centro la Londra!

Nel 1728 Carolina di Brandeburgo-Ansbach,  regina consorte di Giorgio II, ordinò la ristrutturazione di Hyde Park e dei Kensington Gardens. Il progetto architettonico e paesaggistico è del giardiniere di corte Charles Bridgeman, autore anche dei  Kensington Gardens, St James's Park, Hampton Court e Windsor.

In estate qui si praticono: nuoto, vela, pesca, equitazione, tennis, jogging, calcio, cricket, ecc. Aapertura stagionale del Serpentine Lido e del Paddling Pool:1 maggio-fine di settembre (info. +44 (0)20 7706 3422).

-Sono disponibili barche ad energia solare con la possibilità di passare da Lancaster Gate a Hyde Park Corner in un breve arco di tempo.

The Serpentine Lake, Hyde Park, Metropolitana: Lancaster Gate, Marble Arch (Central Line-linea rossa), Hyde Park Corner e Knightsbridge (Piccadilly line e Victoria line, linee blu e celeste)

Bus dal centro: 9, 10, 14, 19, 22, 52, 74, 148, 414

The Serpentine, il grande lago di Hyde Park e di Kensington Gardens, parchi reali di Londra.
 

 

 

 

VENEZIA

CA' PESARO

www.museiciviciveneziani.it

SALIRE SINO ALL'ULTIMO PIANO PER AMMIRARE INTERESSANTI REPERTI DI ARTE ORIENTALE

Sei un artista? www.culturanze.it il territorio salentino ti mette a disposizione 1 settimana per realizzare una tua opera, o per corsi o conferenze d'arte (pittura, musica...)

 

 
A BORDIGHERA è aperta UNA DELLE PIU' NOTEVOLI COLLEZIONI D'ARTE PRIVATE EUROPEE  www.fondazioneterruzzivillamargherita.it

"FONDAZIONE TERRUZZI VILLA REGINA MARGHERITA"

una splendida villa abilmente ristrutturata: stucchi, parquets, vetrate artistiche originali, ..., oltre 1.200 pezzi esposti: arte ligure del Seicento, scuole napoletana ed emiliana, pezzi d'arredo di eccezionale valore.

per approfondimenti vedi il tasto qui accanto, a sinistra, "speciale mostre"

 
FONDAZIONE FOTOGRAFIA DI MODENA

 exOspedale S.Agostino

 

 

 
 

 

ROMA

VILLA TORLONIA

ora ristrutturata: il Teatro e la SERRA MORESCA di mussoliniana memoria, ma di notevole valore artistico. Da visitare anche se non è sulle guide.

---

ROMA-MACRO MUSEO D'ARTE CONTEMPORANEA ROMA- via Reggio Emilia 54 www.macro.roma.museum Casten Höller

 

   
EX : 54a ESPOSIZIONE INTERNAZIONALE D'ARTE VENEZIA

  ANTONIO MANFREDI

opera dell'artista Antinio Manfredi contro la mafia

"May be. They could live here. International warrant, 2011_work in regress"

VENEZIA PUNTA DOGANA:

Come un Museo di Arte Contemporanea;   ristrutturata da Tadao Ando, merita la visita !

www.palazzograssi.it tel041-52 31 680

F.Pinault

 

   
FONDAZIONE PRADA. PRADA  Venezia Ca' Corner della Regina, uno splendido palazzo sul Canal Grande costruito tra il 1724-28 da Domenico Rossi su commissione della famiglia Corner. Il palazzo sorge sulle rovine della costruzione in cui nacque Caterina Corner, che fu regina di Cipro. L'architettura del palazzo ricorda la vicina Ca'Pesaro, sede della Galleria Internazionale d'Arte Moderna, di Baldassare Longhena. FONDAZIONE PRADA

Anish Kapoor, Louise Bougeois, Pino Pascali...

 

 

   
VENEZIA

PALAZZO GRIMANI-Castello 4858 www.palazzogrimani.org (uno dei più bei palazzi di Venezia), vedi la descrizione su questo giornale alla voce: Italia viaggi in-Venezia

COLLEZIONE PEGGY GUGGEHEIM

Dorsoduro 701

www.guggenheim.it

 

 Venezia

La Casa dei Tre Oci

Dopo un accurato restauro durato 10 anni a Venezia riapre la Casa dei Tre Oci

La Casa dei Tre Oci fu sempre  casa della cultura, luogo di produzione artistica, cenacolo di incontri e dibattiti.

Dalla primavera del 2012 diventerà il futuro Centro di Ricerca per la Fotografia Contemporanea, un luogo interamente dedicato alla fotografia e ai linguaggi dell’arte.

Sono previste grandi retrospettive di fotografi italiani e stranieri, mostre dossier di giovani fotografi emergenti; con la volontà  di riportare Venezia a ricoprire il ruolo di capitale della fotografia.

La Casa dei Tre Oci

chiuso martedì

informazioni:info@treoci.org

tel +39 335 68 24 675

press@treoci.org  tel+39 348 39 02 070

Fondamenta delle Zitelle 43 , isola Giudecca, a due passi dall'ostello 30133 Venezia 

tel. +39 041 241 2332

 Vaporetto stop Zitelle

Da piazzale Roma & dalla Ferrovia

Linea 41 (19 min.); linea 2  (32 min.)

 

Da San Zaccaria: linea 2 ( 6 min.)

Linea 42 ( 4 min.)

 Da Giardini della Biennale linea 42 (10 min.)

   

 

 
TORINO-Reggia di Venaria Reale

www.lavenariareale.it tel 011.499 2333

 Fondazione Ferrero, strada di Mezzo 44, Alba (Cuneo)

Tel. 017335833.

MUSEO ALL'ARIA APERTA: opere effimere come la natura ARTE SELLA in Valsugana, Vval di Sella (Trento), sopra Borgo Valsugana, opere di diversi artisti inserite nel bosco. Emanuele Montibeller: direttore, Laura Tomaselli presidente di Arte Sella. Sua Altezza HOOR AL_QUASIMI, figlia dello sceicco di SHARJAH, dopo studi londinesi (come artista alla SLADE SCHOOL OF FINE ART e come curatrice al Royal College) regge le redini della Biennale e della Fondazione Sharjah Art (sharjahart.org) 

MUSEO DI SANTA GIULIA

 

 

Brescia, tel. 030. 29 77 834; www.comine.brescia.it visita al complesso Santa Giulia: 8€, www.bresciamusei.com

MUSEO DI SANTA GIULIA. Fu monastero benedettino femminile di San Salvatore-Santa Giulia, fondato nel 753 d.C. per volontà di Desiderio, su un'area precedentemente occupata da prestigiose domus romane. Il complesso monastico: basilica di San Salvatore, cripta, 'oratorio romanico di Santa Maria in Solaro, Coro delle Monache, chiesa di Santa Giulia e tre chiostri rinascimentali.

 

Museo Annigoni Firenze

 wwwmuseoannigoni.it tel 055.2006 6206

www.arte.it motore di ricerca per tutto quanto si scrive di arte
TRIESTE Ex Pescheria  www.triestecultura.it tel 040.322 6862  
   

 

Uff.Stampa: Dragonetti & Montefusco Comunicazione tel 02.48 022 325 collezionidarte@dragonettimontefusco.com  (Patrizia Dragonetti...)

QUATAR, Doha,  Arab Museum of Modern Art: 6 mila opere di arte moderna araba.

Vedi Quatar anche in Viaggi extra-Europa

 

 

ARTISTI DA VEDERE: FABRIZIO PLESSI

Si definisce "aborigeno digitale", si vanta di non usare i video come un cinema

per poveri "una cosa noiosissima!". Veneziano di adozione è pioniere, dai '60, della

video-art in Europa. Sue opere: "Mari verticali" ("un concerto d'acqua"), "Il lusso

 è lento" in oro per la boutique di Vitton a Hong Kong...

NEW YORK: MoMa  

NON SI TRATTA DI UNA MOSTRA COME LA INTENDIAMO

 DI SOLITO MA...E' QUALCOSA DA VEDERE:

 

a Parigi vicino alla Torre Eiffel un hotel ha le pareti esterne rivestite di vegetali, l'opera è del botanico Patrick Blank che ha rivestito di vegetali in verticale anche: il Caixa Forum di Madrid, il Trio Building di Sidney, il Parlamento di Bruxelles, 8 piani di un parcheggio di Lione, 25.000 mq., di verde in verticale,ad Abu Dhabi (che vivono dell'acqua rilasciata dai condizionatori).

Altre pareti verticali rivestite di verde: a Bangkok il Siam Paragon Shopping Center, il tunnel Point Juvénal a Aix en Provance...Un mondo di verde in verticale per ossigenare le città, per rinfrescarle...Tutto sul libro: "Il bello di essere pianta" ed. Bollati-Boringhieri, di Patrick Blanc.

 

Chiasso m.a.x.  museoinfo@maxmuseo.ch www.maxmuseo.ch

MUSEO CANTONALE D'ARTE CH Lugano

Situato nel centro di Lugano, in un edificio donato al Cantone dall Ing. Secondo Reali, il Museo Cantonale d'Arte è stato inaugurato nel 1987. Gli stabili in cui ha sede il Museo rappresentano probabilmente i primi palazzi edificati dopo la metà del 1400 sull'attuale Via Canova, già via Castello, area ricca di testimonianze artistiche. Considerate tali premesse, il lavoro di restauro e ristrutturazione globale ha cercato di salvaguardare e rivitalizzare il profilo storico-architettonico degli edifici, facendo sì che la struttura potesse accogliere un istituto museale con le sue specifiche esigenze.
Lugano via Canova 10

Villa Ciani-Museo Civico Belle Arti-Lugano; (presso i giardini pubblici). tel.0041/58.866.72.09; museodibellearti@lugano.ch
 

 
MUSEO DELLE CULTURE

MUSEO DELLE CULTURE

Lugano-Castagnola

in un palazzo Liberty, sul lago, un museo con pezzi unici di enorme valore introvabili in altri musei etnici.

LUGANO-Castagnola-CH mdc

 
RUSSIA: MOSCA: GARAGE www.garageccc.com la galleria della colta e bellissima Dasha Zhukova, direttore dal 2009 al 2010 della rivista "POP". Dasha è amica di Saatchi e Larry Gagosian. Insieme al marito, Abramovich, sono conosciuti come "Onass e Callas del mondo dell'arte", ma loro sono molto riservati.

Arte a Mosca: Multimedia Art Museum, Fine Art Gallery, Galereja Poliny Lobachevskoj, Winzavod, Aidan Gallery, XLGallery.

MOSCA

STELLA ART FOUNDATION www.safmuseum.org ,la galleria-fondazione di STELLA KESAEVA, altra prima donna colta e preparata del nuovo panorama moscovita, nominata anche commissario per il padiglione russo della Biennale di Venezia dal 2011 per 3 edizioni. La Kesaeva ha portato, tra l'altro, Warhol e Basquiat a Mosca, lavora tra il Principato di Monaco e Mosca e colleziona in proprio: Hirst, Viola, Katz...

 
   
GALLERIA: AcquestArte www.acquestarte.com                                             

via Collegio 7, Ascona, Svizzera 

FIERA

AAF AFFORDABLE ART FAIR dopo 12 anni di successo, nata a Londra, sbarca a MILANO: 60 gallerie espongono arte a meno di 5.000 euro

   
GALLERIA PHOTGRAPHICA FINE ART GALLERY www.photgraphicafineart.com di Irene Antonietto, via Cantonale 9, Lugano         

Ch, tel 0041(0)91. 92 39 657, mail@photographicafineart.com

PHOTGRAPHICA FINE ART GALLERY

una raffinata galleria dove tutto parla di arte, amore e conoscenza  della bellezza

 

   
GALLERIA RAQUELLE AZRAM:  una donna che porta l'arte nel mondo Vietnamese Contemporary Fine Art Hanoi/New York/Tel Aviv www.artnet.com/razran.html reaquelle.azran@gmail.com  
   

LONDRA: National Gallery

 

   

Nuovo Museo delle Arti Contemporanee a Palermo. Situato nell'area della Zisa, dove sta per nascere la scuola nazionale del cinema, il museo disporrà di una superficie di c.a. 2.000 mq.

 e sarà situato nel padiglione 19 delle ex Officine Ducrot, industria palermitana che fabbricava i mobili Liberty disegnati dall'architetto Ernesto Basile. Il museo delle Arti Contemporanee di Palermo sarà un bell'esempio di archeologia industriale.

   
FRANCESCO MARIOTTI artista svizzero, crea con la luce attento ai consumi energetici, www.mariotti.ch francesco@mariotti.ch tel 0041. 44. 383.14.26

MIA la FIERA D'ARTE DELLA FOTOGRAFIA: 12/15 maggio www.maifair.it  SuperstudioPiù via Tortona 27, Milano

ART STAGE SINGAPORE: Lorenzo Rudolf, direttore di ART BASEL dal 1991 al 2000 e inventore di ART BASEL MIAMI BEACH e co-fondatore di ShContemporary a Shanghai, lancia ART STAGE SINGAPORE, nuova fiera della Svizzera-asiatica, accasata nello straordinario complesso-Marina-Bay-Sand, gruppo di avveniristici grattaceli sull'acqua. La sua prima edizione è avvenuta dal 12 al 16 gennaio 2011: 120 gallerie asiatiche e internazionali. www.artstagesingapore.com

 

   

 

 

GALLERIA Valiant LLC: di ELISABETH KOPPA. Una donna che vive a Ulaanbaatar (Mongolia) e che viaggia nel mondo per presentare le opere d'arte della sua galleria: tutte di artisti mongoli. Altai Building 17/3 Chingeltei district 13370 Ulaanbaatar Mongolia. www.mongoliananartgallery:com valiant.art@gmail.com tel 00976.7012 0086; mobile 00976.9966 1738 GALLERIA Valiant LLC

                                                                                                                   

 

 

 

ART on SAIL: Grazia, con diploma di Secondo Livello in Stampa-Grafica d'Arte, presso l'Accademia di Brera Milano

- per informazioni sulle opere: cucina2009@alice.it VEDI ANCHE: ART FROM WOMEN alla home page

                                       

                                          

 

                                        

                                                                  

 

                                  

 

                           

                              

 

                 

 

                                                                               

                                                            

         

  Good art, low price Grazia. An artist with Second Livel in Graphic Arts, Brera Accademy Milan, specializing in grafic-art; you can buy my art, send a mail to: cucina2009@alice.it  price from 50$ each one, see also: ART FROM WOMANS on this journal   

                                

                                 

                                 

                                 

                        

                               

                                              

                    

                                                  

                                             

                                                 

                               

  

 

                                        

 

ù

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CHI E' CHARLES SAATCHI?? Dalle scarsissime interviste risulta un personaggio ben capace di gestire la sua immagine; può e si fa desiderare!

Non per niente è il miglior pubblicitario al mondo; bravissimo a pubblicizzarsi il necessario. Attento a non svendere la sua immagine.

Inutile dilungarsi sui suoi primi acquisti di arte moderna di opere di Hirst, dei fratelli Chapman...opere acquistate a poche migliaia di sterline e vendute a milioni, di sterline!

Può permettersi di sfuggire a qualunque tipo di mondanità.

A Londra ha da poco aperto 6.500mq. per esporre la sua enorme collezione e le sue esposizioni d'arte cinese e mediorientale sono state quelle più visitate del 2011.

Da poco ha inaugurato una mostra : THE SHAPE OF THINGS TO COME: NEW SCULPTURES. Opere tridimensionali in terracotta, polistirolo, pelle di cavallo...Aperta sino al 16.10.2011 calamiterà tutto il turismo estivo a Londra.

 

Da una intervista sappiamo che l'opera che gli fece scattare il bernoccolo per l'arte fu one (number £!) di Pollock, vista al MOMA.

E' al suo terzo matrimonio con la bellissima NIGELLA, regina della cucina televisiva inglese; e pare ci tenga a farlo sapere!

 

VIK MUNIZ, il più celebre artista brasiliano all'estero, con le sue creazioni create nella più grande discarica di Rio con il materiale reperito s  ul luogo e Lucy Walker con il filmato "WASTE LAND" hanno donato il ricavato delle loro opere ai più diseredati che vivono tra quella spazzatura. UN ESEMPIO PER TUTTI!!!

 

 

L'ARTISTA CHE TUTTI DEVONO CONOSCERE

per maggiori informazioni vedi tasto a sinistra:

SPECIALE MOSTRE

PETER DOIG IL PIU’ QUOTATO ARTISTA VIVENTE.

Peter Doig è un artista scozzese, nato a Edimburgo nel 1959,

i cui bellissimi lavori non sono conosciuti dalle masse, ma 

hanno un'altissima quotazione. Infatti è il più quotato

pittore vivente, tanto che il suo lavoro “White canoe” è

stato venduto per 8,53 milioni di euro da Sotheby's a

Londra. en.wikipedia.org/wiki/Peter_Doig

 

       

BANKSY: l'artista urbano più famoso di tutti e del quale nessuno ha mai visto il volto. Tanto che si può pensare si tratti anche di più persone, forse un collettivo. Ha risposto ad una mail dicendo: "Troppa arte è esclusiva e deliberatamente difficile da capire, che sia espressionismo astratto o graffiti illeggibili in stile selvaggio....l'arte richiede un tale ego, un tale egoismo da diventare una carriera che alla fine attira veramente solo gli stronzi"...!!!